sabato 23 settembre 2017
Home / Pallavolo / Maschile / Impavida Ortona, le insidie della sfida di Monterotondo

Impavida Ortona, le insidie della sfida di Monterotondo

- 8 dicembre 2015

michelesimoni.02Nuova partenza e nuova giornata, precisamente l’ottava (Andata) di
questo 71°Campionato di Serie A2, per la Sieco Service Impavida Ortona
che stasera alle ore 19.00, sarà impegnata a Monterotondo.
Il nuovo ostacolo da superare, in questa folle corsa “impavida”, si
chiama Globo Scarabeo Civita Castellana.
Formazione neopromossa e da subito protagonista in questa stagione.
Terzo posto, diviso con Tuscania, ma vittorie importanti e da brividi
contro Vibo Valentia, Club Italia, Potenza Picena e Brescia. Formazione
quadrata e molto pericolosa quella di coach Spanakis che può contare
sulle mani preziose di Paolucci e tutta la potenza dell’opposto
brasiliano Da Silva. Schiacciatori Marinelli e Puliti, bravi a macinare
punti; al centro la coppia Alborghetti/Menicali e un libero con
esperienza da vendere come Cesarini.
Insomma squadra da affrontare con la grinta vista a Cantù e con la
consapevolezza di vivere una nuova battaglia.
Sicuramente in casa Impavida c’è ora la voglia di correre veloce, ma
bisogna farlo con la giusta freddezza e caparbietà, per continuare a
sorridere e a scalare una classifica fino ad ora troppo severa con la
squadra ortonese.

Michele Simoni: “Sarà una partita difficile sicuramente ma in questa
stagione nulla può essere dato per scontato. Ci aspettiamo una nuova
gara tirata ma del resto anche quella a Cantù lo era e siamo riusciti a
portare a casa punti preziosi. Adesso sull’onda dell’entusiasmo dobbiamo
cercare di dare il massimo e prendere punti anche in un campo caldo come
quello di Monterotondo. Continuare a giocare di squadra è la nostra
prerogativa e giocare con grinta ogni azione”.