venerdì 19 gennaio 2018
Home / Pallavolo / Maschile / L’Ortona si affida a Zito: «Il mio idolo è J. Zanetti»

L’Ortona si affida a Zito: «Il mio idolo è J. Zanetti»

- 30 novembre 2013

La brillante prova della settimana scorsa che apre alla via della continuità, portando a due i successi consecutivi in campionato, verrà ricercata anche domenica, quando si tornerà a giocare ad Ortona. L\’avversario, la Materdominivolley.it Castellana Grotte, nonostante la classifica deficitaria sarà una squadra da prendere con le molle. I pugliesi infatti sono in crescita, tanto che gli unici due punti all\’attivo sono stati conquistati nelle ultime due giornate, nelle partite contro Cassa Rurale Cantù e Caffè Aiello Corigliano. I ragazzi di Nunzio Lanci occupano la settima piazza a quota 10. Giuseppe Zito, nato a Nicosia il 30 novembre del 1989, per il secondo anno consecutivo è il libero della Sieco Service Impavida. «Sono contento di essere rimasto qui ad Ortona perché mi sono trovato molto bene. La riconferma è stata importante per quello di buono fatto l’anno scorso. Siamo un gruppo coeso. Li vedo prima come amici e poi come compagni di squadra». Il suo idolo è Javier Zanetti: «Prima di essere un giocatore è un uomo. Mi piacerebbe conoscerlo perché è una persona di grandi valori ed è sempre rispettoso con l’avversario. Mi piacerebbe ottenere i suoi stessi risultati, ma nel volley». Castellana ha un giocatore imprevedibile come Cazzaniga. «E’ molto esperto e di livello, lo abbiamo già incontrato nella scorsa stagione. – spiega Zito – ma credo che Libraro sia uno dei migliori schiacciatori della Serie A2. Darà sicuramente alla sua nuova squadra tutta la sua esperienza».