Rivoluzione Olanda: in una squadra maschile entra una donna

Foto Andrea Bressanutti/LaPresse 27 luglio 2020 Tarvisio, Italia sport calcio Ritiro Milan femminile Esclusiva Milan Nella foto: maria vittoria nano Photo Andrea Bressanutti/LaPresse July 27, 2020 Tarvisio, Italy sport soccer Milan women's retreat Milan exclusive In the pic: maria vittoria nano

Una strada davvero importante quella intrapresa dal calcio olandese (potete seguirlo nche su 1bet scommesse). Una squadra di quarta serie ha intravisto in una giovane atleta delle potenzialità e per questo la vuole in squadra. Così, i Paesi Bassi si trovano ad una decisione storica: il Foarut Club vuole inserire Ellen Fokkema, calciatrice di 19 anni. La Federazione olandese ha dato l’ok e una donna entrerà per la prima volta in una rosa maschile.

Chi è Ellen Fokkema, la prima calciatrice in una rosa maschine

Ellen Fokkema ha 19 anni e, ufficialmente, sarà la prima donna maggiorenne a giocare in una competizione di calcio maschile nei Paesi Bassi. Non si hanno informazione su di lei, non c’è nemmeno un nota su Wikipedia, ma la foto con i suoi compagni di squadra st diventando virale come la notizia che stiamo scrivendo.

L’ingresso in una squadra di quarta serie è un punto di carriera importante, potrà raggiungere insieme al suo nuovo club le partite di Premier sempre seguita dai tecnici e dalla Federazione.

Come spiegano diverse fonti estere, martedì l’associazione calcistica olandese KNVB e il club VV Foarut hanno annunciato di aver accettato la possibilità di gioco di Ellen nella squadra maschile. Un esperimento dalle lunghe vedute, perché il KNVB vuole valutare se esiste una buona base che consenta alle donne e agli uomini di giocare un calcio misto nella categoria A. Se ciò sarà possibile ci saranno delle modifiche permanenti nei regolamenti e vedremo se ci saranno tre tipi di campionato (femminile, maschile e misto), un solo campionato misto.

Prima abbiamo dato importanza all’età, infatti, in Olanda e altri paesi, ragazzi e ragazze possono giocare partite miste fino ai 19 anni. Dopo le donne entrano nella categoria B con uomini o in una squadra femminile. Fokkema è la speranza di poter vedere una prima squadra mista in categoria A.

Le dichiarazioni dei tecnici e le aspettative di Ellen Fokkema

Fokkema è stata intervistata dai giornalisti, si dichiara felice dell’esperienza che sta affrontando.

“È fantastico poter continuare a giocare con questa squadra. – Il gioco con questi ragazzi da quando avevo cinque anni e mi dispiace non poter giocare con loro il prossimo anno. Il KNVB mi ha sempre consigliato di giocare con i ragazzi il più a lungo possibile, quindi perché non dovrebbe diventare possibile? Si tratta di una sfida e questo mi entusiasma ancora di più. Ho chiesto al club se qualcosa fosse possibile e insieme abbiamo presentato al richiesta al KNVB”.

Il direttore dello sviluppo calcistico KNVB si chiama Art Langeler. Non è la prima richiesta di squadre maschili per far continuare il gioco a donne calciatrici. Ha rilasciato queste dichiarazioni.

“Secondo me non è così strano vedere ragazze di tutti i livelli giocare a calcio misto. Non appena i ragazzi pssano alla categoria A degli uomini giocheranno in squadre senza una donna. Il KNVB è sinonimo di diversità e uguaglianza e crediamo che ci dovrebbe essere spazio per tutti in ogni livello del calcio. – SU Fokkema ha aggiunto – “iniziamo questo esperimento, l’esperienza ci dirà se e come funziona. Moniteremo come vanno le cose in stretta consultazione con il club. Sulla base di ciò potremo applicare un cambiamento sui regolamenti sportivi”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*