giovedì 23 novembre 2017
Home / Rugby / Gran Sasso e L’Aquila continuano a volare

Gran Sasso e L’Aquila continuano a volare

- 18 novembre 2013

Vittoria interna per la Gran Sasso Rugby che, a Villa Sant\’Angelo, supera 16-13 (4-1) il Cus Perugia. I grigiorossi di Rotilio rimangono appaiati assieme al Valsugana Padova (vittoriosa 18-17 a Capoterra) in testa al girone B di Serie A, a quota 24 punti. «Abbiamo vinto ma è stata una partita sofferta – sottolinea durante il terzo tempo il dg Pierfrancesco Anibaldi – evidentemente si accusa la stanchezza delle prima sette giornate. Speriamo che la pausa di campionato che ci attende sia provvidenziale, per recuperare le energie fisiche e soprattutto mentali». Anche L’Aquila vince e mantiene il primato in classifica nel suo girone, con 5 punti conquistati contro il Banco di Brescia. Sul prato del Fattori termina 34-19 in favore dei neroverdi. Soddisfatto il tecnico Raineri che commenta così la prova dei suoi ragazzi al termine del match: «È stata una buona partita che abbiamo vinto facendo gioco e mettendo a segno sei mete. Sottolineo con piacere il rientro in campo di alcuni giocatori, assenti da molto tempo, come il prima linea Colaiuda e la terza linea Lofrese. Esordio positivo del mediano di mischia Carnicelli, cresciuto nelle giovanili aquilane è sicuramente un innesto di valore nella squadra. È stata una prova importante di tutto il gruppo, dalla quale ripartire per sfruttare al meglio le prossime due settimane (domenica il campionato sarà fermo in occasione del test match Italia–Argentina, all’Olimpico di Roma) per preparare la trasferta in casa del Valpolicella».