venerdì 19 gennaio 2018
Home / Rugby / Gran Sasso, fame da serie A

Gran Sasso, fame da serie A

- 14 ottobre 2013

E\’ grande festa in casa Gran Sasso. Nella seconda giornata del girone B di serie A la squadra allenata da Pierpaolo Rotilio ha espugnato il campo dell\’Amatori Rugby Badia per 27-19, conquistando il bonus e la testa della classifica a punteggio pieno. Un inizio di campionato strepitoso per gli aquilani, che anche in terra veneta hanno giocato un rugby spumeggiante e aggressivo. «Sono molto soddisfatto della prestazione dei ragazzi – commenta a caldo Pierpaolo Rotilio – siamo scesi in campo senza paura ma con un po\’ di emozione iniziale ci ha fatto fare qualche errore di troppo nei primi venti minuti di gioco. Dopo è uscita una grande maturità: siamo riusciti a rimanere solidi mentalmente e abbiamo lavorato sulle loro criticità». La Gran Sasso, dopo due giornate di campionato, è a punteggio pieno in serie A: «La squadra ha fame di risultati, vuole dimostrare tutto il suo valore. Un passo alla volta costruiremo il nostro futuro, da domani pensiamo a domenica prossima». L’AQUILA Termina invece con un pareggio la prima trasferta della stagione de L’Aquila Rugby: sul campo del Cus Verona finisce 24-24. «È stata una gara molto dura e combattuta che i ragazzi hanno affrontato con grinta e determinazione: sono soddisfatto del carattere messo oggi in campo contro un avversario aggressivo come si è dimostrato il Cus Verona. Peccato l’indisciplina dell’ultimo quarto d’ora e la meta subita in un momento difficile di inferiorità numerica a soli due minuti dal fischio finale. Ad ogni modo torniamo a casa con la consapevolezza di aver fatto dei passi in avanti rispetto al gioco mostrato nell’esordio casalingo», ha dichiarato il tecnico Raineri al termine dell’incontro.