giovedì 23 novembre 2017
Home / Rugby / L’Aquila e Gran Sasso: ecco le capoliste

L’Aquila e Gran Sasso: ecco le capoliste

- 28 ottobre 2013

Romagna RFC-L’Aquila Rugby 11-40 (6-21) Al termine del quarto turno del campionato nazionale di serie A L’Aquila Rugby raggiunge il primo gradino della classifica grazie ad un gran gioco di squadra che ha portato il XV aquilano a varcare per sei volte la linea di meta del Romagna RFC. Esuberante la prova corale della squadra, portata in alto dai tre quarti Bonifazi e Biasuzzi che, con grande intesa, hanno firmato 30 punti dei 40 totali. «È stata una buona gara che ha messo in luce ottime individualità insieme ad un gran lavoro di squadra tanta soddisfazione per il risultato e per la conquista della vetta della classifica», il commento a caldo del direttore sportivo Zaffiri. La classifica dopo il quarto turno: L’Aquila Rugby 1936 e Rugby Colorno punti 17 Lyons Piacenza punti 15 Recco punti 13 Accademia Federale punti 12 Udine punti 9 Valpolicella, Cus Verona e Banco di Brescia punti 8 Firenze rugby punti 4 Rubano, Romagna punti 0. Gran Sasso si conferma prima, battuta 18-20 Prato Sesto Dopo la battuta di arresto contro il Vicenza, la Gran Sasso torna alla vittoria. In terra toscana i ragazzi allenati da Pierpaolo Rotilio vincono 20 a 18 (4-1) contro il Prato Sesto di Rima Wakarua. Una gara difficile per i grigiorossi, che espugnano il campo di Sesto Fiorentino e rimangono primi in classifica a quota 16 punti. «Alla fine ha vinto la squadra più forte e più motivata – dice coach Rotilio – ci godiamo una gara alla volta. Complimenti a tutti, soprattutto a chi ha esordito oggi in serie A, come Rossi e Di Gregorio».