sabato 25 novembre 2017
Home / Rugby / L’Aquila Rugby, la crisi continua

L’Aquila Rugby, la crisi continua

- 22 marzo 2016

Giacomo_Biffi_fotoMMSeconda pesante sconfitta consecutiva per L’Aquila Rugby Club, che regredisce in termini di gioco e risultati rispetto al miglioramento di inizio anno e perde al “Fattori” contro i vice campioni d’Italia del Femi-Cz Rugby Rovigo Delta 17-75 (0-5).

Parte in vantaggio L’Aquila, che marca un piazzato dopo quattro minuti con Alberto Bonifazi, ma è solo un’illusione: difesa neroverde troppo distratta, tre quarti rodigini veloci soprattutto sull’ala sinistra e quattro mete segnate nella prima mezz’ora, trasformate dal piede infallibile diAlberto Chillon – giudicato a fine gara man of the match – portano gli ospiti sul 28-3. L’Aquila è in balìa in difesa, e non riesce ad aggredire in attacco, complice anche il giallo comminato a Manuel Panetti dopo appena dieci minuti. Il primo tempo procede a senso unico e termina 3-42.

Nella ripresa c’è ma è timida la reazione dei ragazzi di Mercier e Cuttitta, ancora troppi errori in difesa e poca incisività in attacco inchiodano il giovane XV aquilano. Dopo dieci minuti il neoentrato Giacomo Biffi (con Gianmarco Cialente spostato a estremo) segna e trasforma una meta sotto i pali. A metà della ripresa è il momento migliore dei neroverdi, con una meta di mischia realizzata da Nico Breglia che dà speranza per l’ascesa al bonus offensivo, ma l’ultimo quarto d’ora arrivano altre tre mete del Rovigo per il rotondo punteggio finale.

La prossima sfida per i neroverdi sarà la trasferta romana sul campo delle Fiamme Oro, anticipata a venerdì 25 marzo, con fischio di inizio alle ore 15.