Formula 1: le parole di Kovalainen nei confronti di Hamilton e gli altri colleghi

Il pilota ha elogiato la competitività di Lewis, spiegando come sia difficile per tutti riuscire a stare al passo con lui; Nico ha utilizzato ogni risorsa per batterlo

Avere Lewis Hamilton come compagno di squadra in Formula 1 può risultare decisivo per la propria carriera, e non nel senso buono. Parola di Kovalainen: il pilota ha condiviso con il sette volte campione del mondo, dal 2008 al 2009, il box in McLaren; questo tempo gli è bastato per comprendere quanto sia difficile mantenere il passo con Hamilton, riguardo ogni punto di vista. Ha rivelato, in un’intervista a TalkSport come la convivenza con Hamilton sia stata devastante per le carriere di due campioni del mondo: stiamo parlando di Nico Rosberg e di Fernando Alonso.

Nico Rosberg

Nico Rosberg, prima di Valteri Bottas, ha gareggiato per quattro stagioni con Kovalainen, con la Mercedes: nel 2016, Nico vinse il titolo iridato, battendo il collega per solo 5 punti. Sulla carta un trionfo, mentre era il preludio di un ritiro, scaturito, secondo Kovalainen, dall’impossibilità di reggere il confronto; lui stesso ha affermato che Nico, secondo il suo parere, abbia dovuto utilizzare tutti gli strumenti del suo arsenale per poter battere Lewis. L’ha ammesso anche lui, non avrebbe potuto fare un’altra stagione del genere. A Nico va comunque riconosciuto il merito di aver riscontrato una falla nei confronti di Hamilton; Kovalainen ha affermato che i due non andavano d’accordo e questo è stato uno dei motivi per cui Nico è riuscito a sopportare Lewis.

Scommettere online è facile: visita il sito di https://www.bettiamo.it/

Fernando Alonso

Riguardo Fernando Alonso, altro collega, il discorso è diverso; è il primo compagno di squadra di Lewis Hamilton della sua carriera di Formula 1. Alonso era reduce da due trionfi iridati consecutivi, ma dopo l’esperienza in McLaren non riuscì più a trovare lo stesso smalto; Kovalainen ha affermato nei due campionati in Renault ha sempre sbagliato mossa e, a volte, si chiede lui stesso se la causa sia stata la sorprendente velocità di Hamilton. Prosegue affermando che se questo era il problema principale, allora dopo la rottura con Dennis, non c’era altro posto dove andare se non di nuovo verso la Renault. I due piloti non si sono più ripresi.

George Russell è stato avvertito: con Hamilton le cose non saranno facili!

Scelte sbagliate e pressione: anche lo stesso Kovalainen ha sperimentato qualcosa di simile durante la stagione con il collega Lewis Hamilton; il pilota quarantenne ha spiegato che Lewis non lo ha mai visto come qualcosa di pericoloso per la sua carriera. Ha esautrio le energie, non ce la faceva a rifare i suoi tempi o le sue gare. Servono impegno e concentrazione. E non tutti riescono a mantenerli a livelli elevati. Il nuovo collega di Hamilton, George Russell è avvertito: il 2022 non sarà affatto facile. Chi vincerà la Formula 1 nel 2022? Qui puoi leggere alcune ipotesi. 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*