Vincere al baccarat con le strategie: è possibile?

baccarat-strategie

Il baccarat è un gioco d’azzardo, fra i più apprezzati in assoluto, che si può giocare in maniera tradizionale nei casinò terrestri, intorno a un tavolo, oppure si può anche giocare online. In giro per il mondo non è difficile trovare diverse versioni del baccarat.

Imparare a giocare a baccarat richiede tempo poiché, a differenza di molti altri giochi, il risultato della partita non è strettamente legato alle decisioni prese durante ogni mano. Anche il conteggio delle carte per determinare il vincitore è abbastanza complesso.

Il tavolo da baccarat può ospitare fino a quattordici persone, oltre ad altre due persone: il banco, ovvero il mazziere, e il giocatore di turno. Infatti si tratta di un gioco in cui in realtà partecipano due persone alla volta, ovvero il banco e il giocatore, perché l’azione non coinvolge molti giocatori in simultanea – come avviene ad esempio nel poker – ma consiste nel coinvolgere a turno il banco e un solo giocatore.

All’inizio di ogni partita vengono distribuite due carte coperte al banco e al giocatore che si oppone al banco. Ciascun giocatore deve sfidare a turno il banco. Nel caso in cui il giocatore perda, deve lasciare il gioco e passare l’azione al giocatore successivo. Gli altri giocatori del tavolo devono scommettere sull’andamento della mano puntando sulla vittoria del banco o del giocatore che si oppone al banco.

Il baccarat si gioca in genere con sei o otto mazzi di carte francesi, escluse le carte jolly. Soltanto le carte che vanno dal 2 al 9 hanno un valore nominale, mentre gli assi valgono 1 e tutte le figure hanno un valore pari a zero. L’obiettivo del gioco consiste nell’avvicinarsi il più possibile al nove come valore complessivo delle carte che si hanno in mano. Ma è bene cercare di non totalizzare mai un valore pari o superiore a dieci, altrimenti, in tal caso, si devono andare a sottrarre dieci punti alla somma totale.
Nel caso in cui il banco o il giocatore ottenga fin da subito un valore totale di 8 oppure di 9, entrambe le mani verranno mostrate e vincerà la partita chi dei due si è avvicinato di più al 9.

Vediamo le principali procedure del baccarat:

  • Se il valore complessivo delle carte del banco è di 7, allora il banco sta;
  • Se il valore totale delle carte del banco è di 6, allora il banco deve pescare un’altra carta, se la terza carta pescata dal giocatore è un 6 o un 7;
  • Se il valore è di 5, allora il banco deve pescare un’altra carta, se la terza carta pescata dal giocatore è un 4, 5, 6 oppure 7;
  • Se il valore è di 4, allora il banco deve pescare un’altra carta, se la terza carta pescata dal giocatore è un 2, 3, 4, 5, 6, o 7;
  • Se il valore è di 3, allora il banco deve pescare un’altra carta, se la terza carta pescata dal giocatore è tutto tranne che un 8;
  • Se il valore totale è di 2, 1 oppure 0, allora il banco deve pescare sempre un’altra carta.

Ci sono strategie per vincere al baccarat?

Prima di iniziare a scommettere del denaro, è fondamentale riuscire a capire bene i meccanismi di gioco che sono molto rigorosi. La prima strategia per vincere al baccarat è molto spesso sottovalutata ed è quella comune a tutti i giochi d’azzardo: sapersi controllare, stabilire un budget all’inizio del gioco e rispettarlo.

Come quasi tutti i giochi d’azzardo, gran parte del merito va sempre senza dubbio alla fortuna. Ma ciò non vuol dire che essa sia l’unico fattore decisivo per la vincita o la perdita di una partita. La fortuna deve essere accompagnata dalla pazienza, dalla conoscenza dei propri limiti e dal saper riflettere bene sulle mosse che si stanno facendo. Quindi non fatevi lasciare trasportare soltanto dalla fortuna senza metterci impegno.

Ci sono delle strategie e sistemi per il baccarat che vi saranno di aiuto. Fate però attenzione al fatto che è impossibile trovare un metodo vincente al 100% per il baccarat. Senza la fortuna e senza riflettere bene sulle vostre mosse, nessun metodo può esservi davvero utile. Quello di cui avete bisogno sono perlopiù una serie di accorgimenti e di buone regole di comportamento che serviranno a cercare di ridurre il vantaggio che il banco di base ha sul giocatore e a far indurre il gioco verso di voi.

La scommessa con il più alto rapporto di vincita è il pareggio perché è quella che ha minor possibilità di uscita. Con il pareggio il margine del banco è molto alto, dunque si suggerisce di non puntare mai su tale risultato. La migliore cosa da fare è sicuramente puntare sul banco. Ma ciò non vuol dire che non bisogna scommettere mai sulla mano del giocatore. Si suggerisce di fare più scommesse sul banco che sul giocatore. Bisogna ricordare anche che chi scommette sul banco, nel caso di vincita, è tenuto a pagare una commissione sulla vincita.

Tenete ben presente che nel baccarat non è possibile utilizzare la strategia tipica del blackjack che consiste nel contare le carte riuscendo a prevedere quali possono essere quelle in gioco prendendo in considerazione tutte quelle già uscite. Sfruttare le statistiche non è un buon metodo per il baccarat. Nei casinò vengono generalmente distribuite gratuitamente delle matite e delle agende per segnarsi gli esiti delle precedenti mani da cui trarre delle statistiche di gioco. Ma ciò serve solo per incoraggiare i giocatori a trovare uno schema vincente e dunque incoraggiarli al gioco.

Un buon suggerimento è quello di non giocare in automatico, poiché risulta essere più rischioso. Un altro è quello di allenarsi online su betn1 casino.
I sistemi più conosciuti per vincere al baccarat sono molti:

  • il cosiddetto sistema 1-3-2-6 che si applica nel caso di serie positiva ed è utile per ridurre al minimo i rischi;
  • il metodo Avant Dernier, che consiste nel puntare sull’esito delle ultime due mani e scommettere sullo stesso risultato;
  • il sistema Martingale, che consiste nel partire scommettendo X, poi 2X, 4X e così via in cado di perdita e di ripartire da X in caso di vincita.

La cosa fondamentale è non affidarsi completamente a sistemi e strategie che promettono di essere infallibili, ma giocare consapevolmente qualsiasi sia il metodo a cui si fa affidamento.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*